Sardegna – Dona anche tu (il sangue)

Vogliamo portare all’attenzione pubblica questa nostra iniziativa, non saremo i primi ne gli ultimi che sensibilizzano le persone alla donazione del sangue.
Il dramma dell’emolisi e delle anemie costituzionali è una delle questioni più sentite in Sardegna. Diversi sono i casi, nella nostra isola, di portatori di malattie classificabili come ematologiche: il quadro patologico in un individuo si verifica soprattutto quando la produzione midollare non riesce più a compensare la ridotta sopravvivenza degli eritrociti, ossia i globuli rossi presenti nel sangue umano. Una delle anemie diagnosticate maggiormente tra i Sardi è la Beta-talassemia o Anemia mediterranea, ereditaria, causata dalle mutazioni del gene HBB sul cromosoma 11; la gravità di questa malattia è dovuta alla natura di tale mutazione. Noi di Destra Sociale siamo particolarmente sensibili al problema, infatti stiamo chiedendo ai nostri tesserati e simpatizzanti di donare il sangue. Fino ad oggi, chi di noi ha donato, l’ha fatto in forma anonima, questa volta chiediamo agli amici di pubblicare una foto della donazione o un video messaggio per invogliare alla donazione tutti gli amici. Questa non è la solita catena, bensì un aiuto concreto a chi ha bisogno. Vorremmo agire concretamente nel dare una mano a coloro che soffrono di tali mali: dal 1° di agosto saremo in Via Talete, a Cagliari, per compiere un gesto nobilissimo e utile al caso, ossia donare il sangue.
Cecilio Stazio, noto commediografo romano, diceva: “Homo homini deus est, si suum officium sciat” (L’uomo è per l’uomo un dio, se sa qual’è il suo dovere!). Ognuno di noi può contribuire nel suo piccolo: invitiamo dunque a gran voce i Cagliaritani ed i Sardi a fare altrettanto, rammentando che aiutare il prossimo è un nobile gesto umano.
Gianmario Muggiri
Destra Sociale Sardegna