“Merce di scambio”..

Quando si parla di donne e bambini alcuni parlamentari Italiani si preoccupano solo di quelli sulle navi ong per tentare ancora una volta con il loro falso buonismo di intaccare la nostra coscienza, mentre di fatto alimentano gli sporchi interessi di chi considera gli esseri umani come Merce di scambio da trasferire da una piazza di mercato ad un’altra #destrasociale evidenzia preoccupazione per i tanti Italiani ancora costretti a vivere in totale disagio nei container o prefabbricati in cui il freddo diventa gelo.

Lamberto Iacobelli
image1