Frosinone – MIGRANTI 2.0 l’evoluzione .

Nonostante la nostra continua presa di posizione riguardante il serio problema dei Migranti, qui a Frosinone cercano di sminuire la problematica.
Se non importa a Nessuno, A NOI importa eccome.
Avevamo richiesto pubblicamente alle autorità competenti se in questa Città era stato superato il numero dei richiedenti asilo, profughi, migranti ecc. ecc. come stabilito dalla legge in merito , che prevede  2,5 di queste persone ogni 1000 abitanti , ovviamente  non c’è stata nessuna risposta.
Noi abbiamo setacciato minuziosamente il territorio ed abbiamo accertato un numero considerevole e sempre tendente in crescita di appartamenti dati in affitto a queste persone, appartamenti dove all’ interno vivono come minimo 6 persone.
Qualcuno dirà… “cose note ” , ma nessuno si è preso la briga  tranne NOI di affermare la nuova situazione che è sotto gli occhi di tutti, , ovvero , riteniamo che in molti casi vi siano dei ricongiungimenti familiari.
Dopo la prima ondata di giovani Uomini, oggi per le strade di Frosinone si possono incontrare  un numero sempre più crescente di giovani Donne.
Può qualcuno degnarsi di darci una semplicissima risposta in merito ?
Quindi , quanto prima dovremo ufficialmente non chiamarli più Migranti ma Stanziali, del resto ormai sono tutti BICI-MUNITI, padroni incontrastati delle strade cittadine, senza rispettare le regole delle strada e soprattutto pedalatori notturni senza segnali.  Non vorremmo che succedesse qui a Frosinone quello che è successo pochi giorni fà ad un Cittadino ITALIANO non lontano da qui, a M.S.Biagio ( LT ) , quando alla guida della sua auto , di notte sulla via Appia ha investito uno di questi neo-ciclisti al centro della strada , ovviamente senza segnali.  Il fatto è avvenuto davanti ad un centro d’accoglienza e i loro colleghi di migranza  hanno pestato l’autista ITALIANO.
Per non parlare poi delle foto di sabato, dove si vedono alcune di queste persone, chiamate da alcuni importanti politici Nazionali, delle Risorse, ebbene queste Risorse, nonostante la presenza di donne e bambini , provvedevano tranquillamente ad urinare lungo il muro della villa comunale.
Ripetiamo per l’ennesima volta, quanti sono, quanto devono restare, BASTA.
Le Istituzioni devono dare un sensibile e drastico  cambiamento sulle logiche dell’ accoglienza, siamo in ITALIA e sono troppi gli Italiani in seria difficoltà. E se questo non importa a nessuno, IMPORTA A NOI:
Sergio ARDUINI    Dirigente Prov.  Fratelli d’Italia