Destra Sociale Abruzzo: NO a strisce blu sulla statale 16 di Roseto

- eliminazione delle strisce blu dalla statale 16
- garanzia di un pass auto gratuito per ogni famiglia
residente in una zona o piazza con strisce blu
_ frazionamento della prima ora o sosta gentile

Già nel 2014, ci siamo battuti sul tavolo politico comunale di Roseto per destinare il mercato coperto a posto auto riportando il mercato rionale in piazza Dante e depedonalizzando le vie del centro proprio per la carenza di parcheggi creata dalla pedonalizzazione. Ora con le strisce blu ogni tratto di statale 16 si è diminuito di ben due posti auto oltre ad essere a pagamento.
Per la tutela dei bisogni collettivi, per la viabilitò, per la implementazione turistica o dei cosiddetti viaggiatori mordi e fuggi 
Destra Sociale pone in evidenza una situazione lesiva CHE VA ASSOLUTAMENTE MODIFICATA SE NON ADDIRITTURA ANNULLATA
Una  serie di rincari: dalla tassa rifiuti, con incrementi per alcune categorie per compensare la diminuzione di altre, al costo dei permessi sosta in strisce blu per i residenti,   “A caccia di denari freschi per il futuro bilancio, la nuova amministrazione ha scelto di mettere le mani in tasca a chi fatica ad arrivare a fine mese”. 
 Il portavoce di Destra Sociale  Abruzzo
Giannina Candelori