Comunicato Destra Sociale Sardegna

Volevo scrivere queste poche righe in risposta ai tanti Sardi siano essi residenti nell’isola o meno,  che in data odierna su una testata giornalistica Sarda si lamentavano sull’inutilità del voto.
Sono Gianmario Muggiri dirigente di Fratelli D’Italia nella nostra amata isola, capisco condivido il vostro rammarico. Personalmente ritengo che sia il pensiero di molti italiani residenti in patria.Ritengo però che  il non voto sia sempre sbagliato; forse l’obbiettivo di qualche “potere” è allontanarci dalla vita politica, stimolare sentimenti di rigetto verso la stessa e di conseguenza non partecipare, facendoci così subire passivamente gli eventi, lasciando a pochi elettori il nostro futuro.
Io dico no!!! E dobbiamo farlo tutti noi insieme. Ognuno di noi conosce una o più persone che afferma che non andrà  a votare o addirittura non l’ha mai fatto, nulla di più sbagliato.
Oggi più che mai c’è in gioco il futuro e la democrazia del nostro paese.
Se analizziamo le ragioni capiamo anzitutto che la delusione è maturata negli anni ciò dovuto , a mio modo di vedere, anche a rappresentanti politici che non sono stati in grado di rappresentare il popolo, che non hanno corrisposto alle aspettative, che non hanno risposto alle domande – chiare – provenienti dagli elettori, che troppe volte sono stati trovati a farsi gli affari propri approfittando della loro posizione pubblica, che hanno cercato di mantenere tutto nel modo a loro più conveniente, anche dando l’impressione di voler cambiare molto a parole, ma nei fatti lasciando immutato lo status quo!Penso che la mia analisi sia condivisibile da tutti,
eppure, se tutto questo è vero, c’è una nuova politica, una nuova classe dirigente, giovane che sta facendo a spallate contro un sistema che ha fallito. Resta il fatto che è questo l’unico modo di cambiare il nostro futuro, in fondo, l’unica arma che abbiamo per cercare di cambiare le cose è proprio il voto. Io come tanti altri giovani siamo la prova che la politica possa essere parte integrante della nostra vita. Noi personalmente come Fratelli D’Italia con la nostra Presidente Giorgia Meloni abbiamo proposto il voto di preferenza anche per le politiche ( come avviene per le comunali e regionali), ritenendo giusto che gli elettori scelgano il proprio rappresentante.
Il mio appello è rivolto a tutti i giovani e non, che vogliano costruire il futuro, non demordere, partecipare alla vita politica non è perdita di tempo, ma solo un accrescimento personale che giova a tutto il paese, forgiare una nuova classe dirigente per il nostro paese.
Ci vuole un po’ di impegno, ma ne vale la pena: quel voto condizionerà la nostra vita per i prossimi anni e per questo dobbiamo crederci.
In sostanza l’operazione che dobbiamo compiere è proprio l’opposto dell’astensione, perché, il voto è “l’arma del popolo sovrano”.

IMG_6322