Commenti - Opinioni

pensieri su temi di attualità

La Destra che cresce, la Destra che avanza…

La mia esperienza politica rispetto agli altri militanti di "Destra Sociale" ha avuto un percorso piu' "Istituzionale", FDG, MSI,AN E PDL. Oggi ho deciso, grazie anche a Lamberto Iacobelli, di entrare in questo movimento, convinto del fatto che oggi c'è e' bisogno di piu' "Sociale". Io non sono mai stato un nemico del liberismo, così come non sono stato un acerrimo nemico dello statalismo, sono convinto che politiche liberiste sono utili per creare ricchezza, come sono convinto che poi debba essere lo Stato a redistribuirle in modo eguale attraverso una equa leva fiscale. Destra Sociale si deve porre come argine fra un liberismo troppo spinto e uno statalismo chiaramente assistenziale. Ho apprezzato l' ingresso di Destra Sociale in Fratelli d'Italia,così ...
Leggi Tutto

Un mio piccolo contributo per l ‘ambiente…

Un mio piccolo contributo per l 'ambiente... Fatti e non chiacchiere da tastiera. Dopo averle mangiate ho messo i suoi semi (circa 200) da parte e tra un paio di mesi le pianterò . Inoltre da oggi non userò piatti di carta. Salviamo il mondo , ognuno con il suo sistema o come vuole grazie.Alfio Di Marco ...
Leggi Tutto

Bologna 1980, nessuna verità!

Il 2 Agosto 1980 e' avvenuta quella che e' passata alla storia come la piu' grande ed efferata strage compiuta in Italia dalla nascita della Repubblica. Alla stazione centrale di Bologna scoppia una bomba che uccide 85 persone ferendone oltre 200. Le indagini vanno subito in una direzione chiara, indagare nell'area della Destra Extraparlamentare al cui interno esiste una sola organizzazione che chiaramente ha abbracciato quella che viene chiamata "Lotta armata", i NAR, Nuclei Armati Rivoluzionari ai cui vertici ci sono Valerio Fioravanti e Francesca Mambro. Ma cosa successe effettivamente in quei giorni? Premetto che neanche 2 mesi prima ci fu un altra strage oscura che ancora oggi non ha colpevoli, e cioè quella di Ustica, dove un aereo con ...
Leggi Tutto

Riflessione su Bibbiano

Il caso Bibbiano mi ha lasciato perplesso e inorridito, pensare che ci sia gente che arrivi a fare ciò è inaccettabile, volevo rimanere in silenzio ma forse sbagliavo, la tristezza che esistano persone così cattive mi fa pensare che molti non meritino nemmeno di vivere, triste dirlo ma la rabbia è tanta. Nel 1996 un intera famiglia si suicidò per aver visto portato via i figli e aver addosso la nomea di pedofilia. A qualcuno forse non è chiaro ancora quel che accadeva la, provate solo immaginare di essere accusati di abusi sui vostri figli, vederli portati via per affidarli a struttura e lucrare sulla loro pelle. Voi cosa fareste ? Sapere oggi che su di loro sono state eseguite ...
Leggi Tutto

Migranti, fuoco di sbarramento contro Salvini. E lui che fa? – di Michele Rallo

Riceviamo e pubblichiamo Una volta si diceva “rifugiati”. Si tentava di salvare le apparenze. Si fingeva di credere che gli invasori che giungevano in Italia dai quattro angoli del mondo (principalmente dall’Africa ma non soltanto dall’Africa) fossero tutti dei fieri perseguitati politici, in fuga da regimi liberticidi e alla ricerca di sistemi democratici dove potessero esprimere liberamente le loro idee. Praticamente, tutti degli Humphrey Bogart (piú o meno esotici e senza impermeabile) diretti a Roma-Casablanca, capitale morale dei “valori dell’Europa”. Vale la pena di ricordare – diró per inciso – che gli accordi internazionali da noi sottoscritti (e che siamo liberissimi di disdettare) danno del “rifugiato” una definizione precisa: «colui che è costretto ad emigrare per fondato timore di persecuzione ...
Leggi Tutto
Altri Articoli

Questo sito utilizza cookie tecnici e servizi di terze parti che utilizzano cookies analitici e di profilazione per proporti contenuti in linea con le tue preferenze. Cliccando su "Accetto" presti il tuo consenso all'utilizzo di tutti i cookie. Per saperne di più, revocare il consenso o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi, leggi la nostra INFORMATIVA ESTESA SUI COOKIE

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi