Fondi (LT) – Il futuro ai Giovani d’Italia

È ora di ricominciare!!! Dopo l’avventura europea del nostro portavoce Nazionale di Destra Sociale Luca Romagnoli, si riparte con l’entusiasmo mai perso! Ricominceremo il cammino partendo dai giovani… Ebbene si!… Dobbiamo gettare le fondamenta e per fare questo dobbiamo puntare sui giovani. Cominciare a costruire un nuova nuova società civile, prima che politico e culturale. Si deve fare un passo oltre le aspettative, ed è per questo che la Destra Sociale ha creato un gruppo giovanile dinamico per avvicinare giovani, sopratutto studenti, che negli anni hanno perso le speranze nella politica obsoleta e non riescono più ad acquistare fiducia verso le istituzioni. Ed è per questo che “Destra Sociale” ha plasmato un nuovo soggetto politico giovanile “GIOVANI D’ITALIA” affiancandolo a Destra Sociale e che verrà esteso a livello nazionale.
I primi ad aderire in Italia al nuovo progetto giovanile di Destra Sociale sarà il circolo di Fondi già affidato da più di un anno al coordinatore cittadino Alberto Di Fazio. Già tempo fa il coordinatore Alberto Di Fazio, proponeva con delega coordinatore giovani Mario Marcucci. Questo ragazzo sta già formando un gruppo di ragazzi e ragazze che andranno ad affiancare le molte iniziative di Destra Sociale.
Insomma la squadra Destra Sociale sia a livello nazionale che locale cresce sempre di più, grazie sopratutto all’impegno ed al supporto continuo dei vertici nazionali, Presidente “Luca Romagnoli” e grazie anche al Coordinatore “Lamberto Iacobelli”.
Presto faremo una presentazione ufficiale del gruppo giovani e del simbolo, mentre intanto già una pagina Facebook e stata aperta “Giovani d’Italia-Fondi”.I giovani che volessero aderire al progetto e cominciare ad avvicinarsi alla politica, possono contattare la pagina stessa. Sarà un inverno(sempre!) di lotta per i temi caldi che già stanno preparando i ragazzi di “GIOVANI D’ITALIA-FONDI”.

Coordinamento Destra Sociale Fondi

Roma, Q.re Talenti – Il Campidoglio fa retromarcia sul sito di viale Ave Ninchi

E’ notizia di poco fa; il  Sindaco di Roma, in risposta alle interrogazioni presentate dal gruppo Capitolino FRATELLI D’ITALIA, ha dichiarato che il sito di “trasbordo rifiuti ama” in viale Ave Ninchi non si farà. Questa notizia rappresenta una vittoria per tutto il quartiere e per i cittadini che in questi giorni si sono mobilitati per impedire che tale sito fosse realizzato. Lavoriamo per restituire a Roma quella dignità che merita.

FRANCESCO TERRACCIANI – Destra Sociale III Municipio

 

 

Regione Calabria, a chi giova staccare la spina ?     

La giunta Regionale Calabrese, guidata dall’Onorevole Mario Oliverio, nonostante la mancanza di numeri dovute ai transfughi, prosegue la sua attività (?)

Dal fronte del centrodestra si agisce come da prassi: polemiche strumentali sulle dimissioni e la richiesta di elezioni anticipate…una cantilena che dura da oltre un’anno ma mantenendo in aula il numero legale necessario alla giunta di proseguire nell’agonia di fine mandato. Nel deserto arido ed inquieto di una Regione frantumata dal male di vivere, indistintamente tutti, si sono garantiti ulteriori sei mesi di poltrona…in attesa delle prossime tornate elettorali con relative ri-elezioni magari su fronti diversi,  sì, perché in Calabria i soliti attori sono avvezzi al cambio di casacca  o al salto sul carro dei vincitori…da noi tutto cambia affinché nulla cambi.

Vincenzo Caravona- Circolo “Beppe Niccolai” -Destra Sociale- Cosenza

Cosenza – crisi olivicola, riflessione

La produzione olivicola calabrese crolla del 69% secondo i dati della Coldiretti. I fattori negativi vanno ricercati nella cattiva stagione che ha generato i parassiti come la tignola. Negli ultimi anni si è registrata una produzione di 40 tonnellate di olio EVO, tenendo conto che la Calabria è la seconda produttrice su scala nazionale con la presenza di quasi 700 frantoi e la terza a livello europeo. Il fenomeno più preoccupante per il settore è l’importazione dell’olio proveniente dal nord-Africa e più precisamente dalla Tunisia, dal Marocco e dall’ Egitto che ha già condizionato il mercato olivicolo della Regione, se consideriamo gli ulteriori diktat imposti ai nostri prodotti dall’UE ( vedi pesca del novellame azzurro) non è e non sarà il massimo in una terra già ampiamente falcidiata da una miriade di problematiche che gli amministratori regionali sfiorano con i loro pensieri.
Vincenzo Caravona – Coordinatore Provinciale di Cosenza- Destra Sociale

Aprilia (LT) – La Destra Sociale ringrazia per il sostegno alle europee.

La Destra Sociale Aprilia (LT) ringrazia per il sostegno alle europee.

Roberto Malvezzi, referente della Destra Sociale – Aprilia, ringrazia gli elettori per aver sostenuto il candidato Luca Romagnoli nella lista Fratelli d’Italia in questa competizione elettorale.

Ci siamo e continuiamo a lavorare per il Movimento Fratelli d’Italia e per Aprilia iniziando a raccogliere le anime perdute della Destra locale per tracciare insieme la strada per l’idea di sempre che è quella Nazionale e Popolare. Inoltre nei prossimi Giorni si formeranno le Vedette Sociali dove saranno pronti a denunciare alle autorità competenti qualsiasi problema che ogni famiglia apriliana sta vivendo.”

Roberto Malvezzi.

 

23 MAGGIO 2019 ore 19.00 Fondi (LT)

Forte è l’entusiasmo ed il fermento a Fondi tra i militanti e simpatizzanti di Destra Sociale, per la candidatura di Luca Romagnoli alle prossime elezioni europee. Nel primo pomeriggio di giovedi 23 maggio Luca Romagnoli sara’ nella piana per fare vari incontri con commercianti, agricoltori e altre categorie sul territorio.

Nel pomeriggio l’Onorevole Romagnoli farà tappa in alcune aziende agricole della zona per parlare delle normative imposte dall’Eeuropa sulla produzione agroalimentare, per poi abbracciare i propri sostenitori alle ore 19:00 presso il “CAFFE’ BISTRO MOULIN ROUGE” che si concluderà con un apericena con tutti i militanti e simpatizzanti.

Nell’incontro si parlera’ non solo di Europa ma anche delle problematiche del territorio cominciando a volgere lo sguardo anche alle prossime elezioni amministrative fondane. Introdurrà la serata il Coordinatore di Destra sociale Fondi Alberto DI FAZIO, il Vice Coordinatore Gaetano LAMBRAIA, il Coordinatore Nazionale Lamberto IACOBELLI, e poi concluderà il candidato alle Parlamento Europeo l’On. Luca ROMAGNOLI.

Da giorni la sezione cittadina fondana di Destra Sociale è in azione sul territorio con i suoi militanti ma soprattutto con i componenti del direttivo che lavorano senza sosta. I ragazzi capeggiati dal coordinatore fondano Alberto Di Fazio e dall’inesauribile Portavoce Gaetano Lambraia, con l’aiuto degli instancabili Gianni Zannella, Nereo Rinaldi, Pistillo Francesco, Mario Marcucci, Gianluca Ferri e molti altri militanti, si stanno dando continuamente da fare con azioni dirette a sensibilizzare i cittadini per il voto a favore di Luca Romagnoli.

Azioni che vanno dalla affissione dei manifesti elettorali in piena notte, alla pubblicazione continua e certosina degli slogan sul web, al propagarsi della musica riprodotta in modo continuo dagli amplificatori sempre ad alto volume che dalla sede elettorale di Corso Appio Claudio 58, si diffondono nel cuore della città di Fondi.

“La passione per la politica attiva e svolta sul campo dalla base e verso la base, rincuora i nostri cuori ed alleggerisce tutti i nostri sacrifici che ci vedono spesso lontani dalle famiglie e dai tanti doveri giornalieri che siamo spesso costretti a mettere da parte” questo è ciò che ci ha confidato il

portavoce di Destra Sociale Gaetano Lambraia, che continua: “l’obiettivo del movimento politico Destra Sociale Fondi capeggiato da Alberto Di Fazio è quello di dare sempre più forza alla vera destra fondana con l’intento a breve termine di dare il nostro contributo alla candidatura di Luca Romagnoli, e nel lungo termine volto a dare un contributo diretto a sovvertire, nelle prossime elezioni amministrative di Fondi del 2020, la staticità dell’assetto politico della nostra città che ha

visto per un ventennio sempre il solito colore politico a farla da padrone, e quando dico da padrone

intendo in ogni senso. Non dimentichiamo che queste organizzazioni politiche, oggi quasi santificate, ci hanno condotto qualcjhe anno fa nel fango a tutti noi fondani, portandoci alla ribalta delle cronache nazionali con il famoso commissariamento del comune di Fondi sfiorando solo per poco lo scioglimento del comune di Fondi per mafia! Questo è ciò che voglio e vogliamo urlare ai cittadini di Fondi. Amici non dimenticatelo mai e dico mai, è giunta l’ora di cambiare, è arrivato il momento di cambiare ed io ho fiducia in voi perchè il mio paese se vuole è capace di tutto! 

 Viva

Destra Sociale, viva Fondi, viva l’Italia”.

Firmato: il portavoce di Destra Sociale “Gaetano Lambraia”
16d4ac59-089a-4690-8404-c3a6b772b980